Passa al contenuto principale
Ricerca

La domanda di energia

Si stima che il fabbisogno mondiale di energia crescerà di circa il 25% entro il 2040. Tale valore sarebbe di gran lunga superiore, e si avvicinerebbe a quasi il 100%, in assenza dei miglioramenti previsti nel campo dell’efficienza energetica.

Questa crescita della domanda viene essenzialmente dai paesi non-OCSE, in particolare dalle economie in espansione dell’area geografica dell’Asia Pacifico.

Il continuo processo di urbanizzazione e la considerevole espansione del ceto medio, in particolare in Cina e in India, contribuiranno a tale andamento, accentuato da un maggiore accesso a forme moderne di energia nelle abitazioni, da una crescente domanda industriale e da un aumento significativo della richiesta di trasporto privato e commerciale.

La crescita del fabbisogno energetico mondiale sarà trainata dall’aumento della richiesta di energia elettrica dell’economia globale; nel corso dei prossimi venticinque anni, il 55% della crescita della domanda di energia sarà legato alla produzione dell’elettricità necessaria per sostenere le nostre vite sempre più digitali e sempre più connesse. Si assisterà, di conseguenza, al consistente aumento della domanda di diverse tipologie di energia utilizzate per la produzione di elettricità, specialmente quelle delle fonti a più bassa intensità di carbonio quali il gas naturale, il nucleare, il solare e l’eolico.

Domanda – proiezioni

Elettricità e produzione di energia elettrica – proiezioni

Chiudere