Passa al contenuto principale
Ricerca

La raffineria SARPOM di Trecate

La raffineria SARPOM è ubicata in Piemonte, a San Martino di Trecate, in provincia di Novara. La Esso Italiana ne detiene la partecipazione di maggioranza.

La SARPOM S.r.l. (Società a responsabilità limitata Raffineria Padana Olii Minerali S.A.R.P.O.M. S.r.l.) è una Società partecipata dalla Esso Italiana S.r.l. (74,84%) e dalla TotalErg S.p.A. (25,16%) che gestisce la raffineria ubicata in San Martino di Trecate (Novara), il terminale marittimo e relativo deposito di Quiliano, e il deposito di Arluno.

È una realtà industriale importante, non solo a livello locale ma anche per tutto il nord-ovest del Paese, ed è un complesso logistico per il rifornimento dei carburanti nell’area padana e ligure, grazie alla rete di oleodotti che serve i depositi di Quiliano, Arluno, Chivasso, Vado Ligure e l’aeroporto di Malpensa.

La raffineria SARPOM è situata nel cuore del triangolo industriale compreso tra le città di Torino, Genova e Milano. Fondata a Torino nel 1947, dalla FIAT e dalla CALTEX, inizia la sua attività nel 1952 e nel corso degli anni ha mantenuto un alto livello di investimenti per il continuo miglioramento degli impianti, dei processi produttivi e per mantenersi competitiva, operando con i più alti standard di sicurezza e rispetto per l’ambiente.

Il petrolio lavorato dalla SARPOM viene scaricato dalle petroliere presso il campo boe di Vado Ligure (in provincia di Savona). Da qui viene trasferito per mezzo di tubazioni sottomarine al deposito di Quiliano per essere poi inviato alla raffineria di Trecate tramite oleodotto.

La raffineria di Trecate è dotata di impianti di distillazione primaria e impianti ad alta conversione per la trasformazione del greggio in prodotti finiti.

Nei pressi di Milano, ad Arluno, la SARPOM possiede un deposito di stoccaggio e di movimentazione che viene approvvigionato dalla raffineria. I prodotti finiti in uscita dalla raffineria di Trecate vengono distribuiti tramite:

  • oleodotti, con una rete che raggiunge principalmente le aree di Torino, Milano, l'aeroporto di Malpensa e la costa ligure (Vado Ligure e Savona);
  • autobotti e carri cisterna ferroviari.

La raffineria in cifre

  • Superficie di raffineria: circa 1 milione di metri quadrati
  • Personale diretto: circa 400 dipendenti
  • Capacità tecnico-bilanciata autorizzata: 9 milioni di tonnellate all'anno (dati all'1/1/2016)
  • Petroliere ricevute al deposito di Quiliano: circa 75 all’anno
  • Numero di serbatoi in servizio: circa 100
  • Rete oleodotti di proprietà o in gestione: circa 450 chilometri
  • Depositi collegati via oleodotti: 8
  • Autobotti spedite: circa 200 al giorno
  • Carri ferroviari spediti: oltre 9.000 all'anno
  • Produzione energia elettrica: 45 MW

Società a responsabilità limitata Raffineria Padana Olii Minerali S.A.R.P.O.M. S.r.l.

Sede Legale: Viale Castello della Magliana, 25 - 00148 Roma
Capitale Sociale Euro 38.447.888 interamente versato
C.F. e Iscr. Reg. Imprese di Roma N. 00431320589 - Part. IVA: IT 00890371008
Società soggetta all'Attività di Direzione e Coordinamento di Esso Italiana S.r.l.

Per contattarci

Chiudere