Passa al contenuto principale
Ricerca

Novità

Mercoledì, 9 maggio 2018  

La Esso Italiana ha raggiunto un accordo con SONATRACH per la cessione della raffineria di Augusta e dei depositi associati (includes English version)

  • SONATRACH rileverà la raffineria di Augusta e tre depositi carburante ad Augusta, Palermo e Napoli
  • La Esso Italiana e le società del Gruppo ExxonMobil continueranno ad essere presenti nel mercato italiano anche grazie ad accordi pluriennali per la fornitura di prodotti petroliferi
  • SONATRACH si impegna a mantenere la continuità gestionale ed operativa dei siti

L’Assemblea dei Soci della Esso Italiana ha approvato la sottoscrizione di un accordo con la compagnia petrolifera di Stato algerina SONATRACH per la cessione del ramo d’azienda costituito dalla raffineria di Augusta, dai depositi carburante di Augusta, Palermo e Napoli e relativi oleodotti. 

La decisione è frutto di un’approfondita e attenta valutazione” ha dichiarato Gianni Murano, Presidente e Amministratore Delegato della Esso Italiana. “Il nostro impegno in Italia, dove operiamo da oltre 125 anni, non viene affatto meno. La Esso Italiana e le società del Gruppo continueranno a servire il mercato e i propri clienti”.

La Esso Italiana e le società del Gruppo ExxonMobil sottoscriveranno con SONATRACH anche contratti pluriennali di natura commerciale e tecnologica relativi alla fornitura di prodotti petroliferi, ad attività operative e di sviluppo e all’utilizzo dei depositi carburante di Augusta, Palermo e Napoli.
 L’accordo non ha riflessi sulle stazioni di servizio a marchio Esso, sui clienti, distributors e grossisti carburanti e lubrificanti, né su altre attività del Gruppo ExxonMobil in Italia.

"SONATRACH è estremamente orgogliosa di effettuare in Italia, in particolare ad Augusta, il suo primo investimento internazionale nel settore della raffinazione”, ha affermato Abdelmoumen Ould Kaddour, Chairman e CEO di SONATRACH. "Ci impegniamo a mantenere i livelli occupazionali, la continuità gestionale, l'eccellenza operativa e gli elevati standard in materia di salute, sicurezza e ambiente. Il nostro obiettivo è una presenza di lungo termine, nell’ottica della sicurezza e dell’impegno per un dialogo costruttivo con la forza lavoro, le autorità e le comunità".
 
 La Esso Italiana collaborerà con SONATRACH per assicurare una gestione attenta della transizione, con particolare riferimento al personale, alla sicurezza, alle relazioni con le comunità locali e alla tutela dell’ambiente. Nel corso della transizione la Esso Italiana continuerà ad assicurare una costante attenzione alla sicurezza e all'efficienza delle operazioni, e a garantire il rispetto degli impegni assunti con le autorità.

Il perfezionamento del trasferimento del ramo d’azienda è subordinato a una serie di condizioni e vincoli di legge applicabili, inclusi il completamento del processo di Informazione e Consultazione con le rappresentanze sindacali e l’approvazione della competente Autorità Antitrust. La cessione è prevista entro la fine del 2018.

In accordo con la normativa vigente in materia di cessione di ramo d’azienda, è previsto che il contratto di impiego di circa 660 dipendenti della Esso Italiana venga trasferito all’acquirente.

English version

Esso Italiana Reaches Agreement to Sell Augusta Refinery and Associated Terminals to SONATRACH

  • SONATRACH to purchase refinery and three fuel terminals in Augusta, Palermo and Naples
  • Esso Italiana and ExxonMobil to continue in Italian market with multi-year agreements for supply of petroleum products
  • SONATRACH to maintain continuity of management and operations of facilities

Esso Italiana today announced it has signed an agreement for the sale of its Augusta refinery, three fuel terminals in Augusta, Palermo and Naples, and related pipelines, to the Algerian state oil company SONATRACH. Esso Italiana shareholders approved the agreement prior to signing.

The decision is the result of a thorough and careful evaluation,” said Gianni Murano, president and CEO of Esso Italiana. “Our commitment to Italy, the country where we have been operating for more than 125 years, is not diminished. Esso Italiana and the companies of the group will continue to serve the market and its customers.”

Esso Italiana and ExxonMobil will enter into multi-year commercial and technology agreements with SONATRACH for refinery products, operation, improvement, and to use the Augusta, Palermo and Naples terminals.
 The transaction does not affect Esso branded retail stations, fuels and lubricants customers or distributors, or ExxonMobil’s other operations in Italy.

SONATRACH is extremely proud to have its first international investment in refining in Italy, and in particular in Augusta”, said Abdelmoumen Ould Kaddour, SONATRACH Chairman and CEO. “We are committed to maintain the employment, continuity of management, operational excellence and high standard to health, safety and the environment. We look forward to a lasting and safe presence, and are keen to engage with the workforce, authorities and communities.”

Esso Italiana will work with SONATRACH to carefully manage the transition, with continued focus on personnel issues, safety, community relations and environmental protection. Esso Italiana will continue to ensure safe and reliable operations and compliance with commitments made to the authorities.

The sale is expected to close by the end of 2018 and is subject to some conditions and applicable legal requirements, including the completion of the information and consultation process with trade union representatives and the approval of the antitrust authority.

About 660 Esso Italiana employees at these facilities will transfer to the buyer after the sale is complete.

Chiudere