Passa al contenuto principale
Ricerca

Esso Italiana è main sponsor della nuova Tinkering Zone del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia di Milano

Il 26 settembre 2015 è stata inaugurata la nuova Tinkering Zone del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci di Milano, progettata su ispirazione dell’Exploratorium di San Francisco, e che vede la Esso Italiana - società del gruppo ExxonMobil - come main sponsor dell’iniziativa.

Si tratta di un’area multidisciplinare, un modello educativo innovativo per la sperimentazione della scienza attraverso attività di costruzione manuale che valorizzano la creatività, l'indagine e l'esplorazione basandosi sulle capacità e le conoscenze individuali. Una sorta di laboratorio permanente per gli innovatori del futuro che, non a caso, è stata inaugurata ufficialmente in occasione della Notte Europea dei Ricercatori.

Tinkering - letteralmente armeggiare, trafficare - è un termine che ancora non trova una giusta traduzione in italiano ma che vuole indicare una metodologia che esplorare e conoscere, promuovendo l’iniziativa personale, il coinvolgimento in attività - orientate alla scienza, alla tecnologia, all’ingegneria e al design - che uniscono il fare al pensare.

Da anni ormai la Esso Italiana sostiene il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia con diversi progetti educativi rivolti in particolare al settore dell’energia.

Abbiamo accolto con grande entusiasmo questa nuova iniziativa della Tinkering Zone che riteniamo sia un’eccellente opportunità per continuare a favorire e diffondere la cultura in campo scientifico e tecnologico proprio per la sua metodologia innovativa che pone il visitatore al centro di una ricerca personale altamente creativa” ha commentato Antonella Sopranzetti, Direttore Relazioni Esterne ed Istituzionali della Esso Italiana intervenendo all’evento di inaugurazione.

Essa va a complementare altre iniziative di successo già realizzate nell’ambito della collaborazione tra la Esso e il Museo nel recente passato. Nel 2012, infatti, anche grazie al sostegno della Esso Italiana, è stata inaugurata la Sezione Espositiva dedicata all'Evoluzione del Sistema Energetico e il rinnovato Laboratorio Interattivo Energia & Ambiente. Un nuovo percorso museale che ha consentito ai visitatori di confrontarsi con temi complessi che riguardano la vita di tutti i giorni e di cimentarsi in esperimenti pratici nell’area del laboratorio dove è possibile misurare e migliorare le proprie conoscenze in maniera interattiva e coinvolgente.

A questi si è aggiunta, lo scorso anno, la realizzazione del programma educativo "L’Energia a portata" di mano che ha coinvolto 20 insegnanti e 500 studenti di alcune classi della Scuola Secondaria di I e II grado, rendendo disponibili strumenti, materiali, esperimenti, conoscenze e attività di formazione e approfondimento.

Innovazione e sviluppo tecnologico saranno elementi determinanti per superare le sfide energetiche del futuro. Per questo la Esso Italiana è impegnata nel sostenere inziative per offrire ai giovani nuovi percorsi formativi didattici, in linea con la filosofia aziendale del gruppo ExxonMobil che mira a promuovere, sostenere e valorizzare creatività, ingegno e innovazione.

Per maggiori informazioni: www.museoscienza.org

Chiudere