Sci-Tech Challenge: giovani studenti europei presentano soluzioni alle sfide del traffico di Bruxelles. Vince il team italiano!

News

Sci-Tech Challenge: giovani studenti europei presentano soluzioni alle sfide del traffico di Bruxelles. Vince il team italiano!
  • Gli studenti del liceo scientifico Alessandro Antonelli di Novara vincono l’edizione 2019 del programma Sci-Tech Challenge
  • Giunta alla sua 10^ edizione in Europa, l’iniziativa mira a stimolare i ragazzi verso le tematiche energetiche e l’area STEM anche come opzione per il proprio futuro professionale
  • La competizione di quest’anno ha avuto come tema la mobilità sostenibile
Foto — Il team del liceo scientifico Antonelli di Novara vincitore dell'edizione 2018-2019 del programma Sci-Tech Challenge

Ventuno studenti provenienti dal Belgio, dall’Italia, dai Paesi Bassi e dalla Romania si sono incontrati ieri a Bruxelles per presentare a una Giuria internazionale il proprio progetto per migliorare e modernizzare il sistema di trasporti urbano della città attraverso soluzioni sostenibili sotto il profilo dei costi-benefici e riducendo, al tempo stesso, l’impatto ambientale.

L’evento, ospitato dalla Presidenza Rumena dell’Unione Europea, rappresentava la finalissima del programma Sci-Tech Challenge, una partnership tra JA Europe ed ExxonMobil, sviluppato per motivare studenti tra i 15 e i 18 anni a considerare percorsi di carriera nel campo della Scienza, la Tecnologia, l’Ingegneria e la Matematica (cosiddette aree STEM), a migliorare la propria conoscenza sull’importanza di queste materie e sul come possono essere applicate in forma imprenditoriale per vincere le sfide del domani. Il programma, promosso in Italia da Esso Italiana e JA Italia, mira anche a sensibilizzare sulle tematiche energetiche e offre agli studenti la possibilità di mettere alla prova praticamente le proprie competenze in campo STEM.

Vi hanno partecipato gli studenti vincitori della sfida tenutasi a livello nazionale che si sono incontrati ieri a Bruxelles per la fase finale della competizione. A rappresentare l’Italia 5 ragazzi del liceo scientifico Alessandro Antonelli di Novara.

A vincere è stato il team italiano del liceo scientifico Alessandro Antonelli di Novara che ha proposto di risolvere il problema della congestione del traffico di Bruxelles attraverso un approccio olistico e proponendo un progetto realistico con soluzioni applicabili nel breve periodo, basato sulla combinazione di una nuova app per gli utenti, nuove tecnologie da introdurre negli attuali sistemi di trasporto e nuovi tipi di veicoli.

"Questi giovani finalisti hanno tutti presentato idee molto creative per risolvere una sfida molto complessa" ha commentato Nikolaas Baeckelmans, Vice President of EU Affairs della ExxonMobil. "Dopo un’attenta valutazione, la giuria ha convenuto che il piano di maggior successo sotto il profilo innovativo, della potenzialità di applicazione e dell’attenzione agli aspetti ambientali fosse quello del team italiano. Ad ogni edizione di Sci-Tech Challenge ci stupiamo, con JA Europe, delle idee che sviluppano e propongono i giovani concorrenti!"

“Siamo davvero felici ed emozionati di aver vinto quest’edizione del programma Sci-Tech Challenge” hanno dichiarato Matteo Bovio, Federico Mercurio, Eleonora Montana, Ramya Murali e Gaetano Ricchiuti – gli studenti del team italiano. “Quest’esperienza ci ha insegnato molto, sotto il profilo scientifico, delle competenze, della fiducia nelle proprie capacità e del lavoro di gruppo.”

Quest'anno, la partnership festeggia il suo decimo anniversario. Nel corso degli anni, ha coinvolto oltre 65.000 studenti, sostenuti da 1.700 volontari del Gruppo ExxonMobil che hanno incontrato le classi nelle scuole partecipanti al programma raccontando anche di come abbiano maturato le proprie scelte professionali una volta completati gli studi.

"Siamo lieti di festeggiare il decimo anno della nostra partnership con ExxonMobil. Sci-Tech Challenge è uno dei primi programmi STEM in Europa, e ha prodotto risultati incredibili per le migliaia di studenti europei che vi hanno preso parte", ha affermato Caroline Jenner, CEO di JA Europe. "Congratulazioni al team vincitore e ai volontari del Gruppo ExxonMobil che hanno dimostrato ancora una volta il potere del lavoro di squadra. Speriamo che questa collaborazione e il programma continuino ad ispirare i giovani europei ad intraprendere percorsi di lavoro nell’area STEM".

Per maggiori informazioni sul programma visita la pagina del Programma Sci-Tech Challenge e/o http://scitech.jaeurope.org.