Passa al contenuto principale
Ricerca

29 ottobre 2018

SARPOM contribuisce al rinnovamento della Biblioteca di Cerano

L’11 ottobre è stato inaugurato, a Cerano, l’ultimo ampliamento della biblioteca “Don Angelo Stoppa”.

Dopo l’allestimento della sala multimediale al primo piano, ora è in funzione anche quella al piano superiore e la cerimonia ha rappresentato l’inaugurazione ufficiale della biblioteca oggi completamente rinnovata.

L’investimento complessivo è stato di oltre 200 mila euro in tre anni e SARPOM ha contribuito a sostenere l’iniziativa.

Grazie agli interventi realizzati e alla promozione fatta sul territorio, oggi la biblioteca ha superato quella di Novara per numero di iscritti: un motivo di orgoglio per un centro che conta circa 7mila abitanti rispetto agli oltre 100mila del capoluogo di provincia.

Il contributo di SARPOM rientra appieno nelle finalità delle attività di responsabilità sociale sul territorio, rispondendo alle aspirazioni di crescita culturale della comunità locale e focalizzandosi anche sulla formazione e l’istruzione dei più piccoli.

Nei prossimi mesi la sala multimediale ospiterà non solo chi vuole studiare ma anche nuove iniziative come corsi e laboratori. In calendario un corso di pittura per bambini e, in futuro, si prevedono anche attività sul tema energetico.

All’inaugurazione sono intervenuti il Vice Sindaco, Massimo Fusetto, che insieme al direttore della SARPOM, Giuseppe Buonerba, ha svelato la targa posta all’ingresso della biblioteca e tagliato il nastro inaugurale, l’assessore alle Politiche Sociali della Regione Piemonte, Augusto Ferrari, l’assessore alla Cultura di Cerano, Tommaso Vitarelli e la nuova dirigente scolastica dell’Istituto Comprensivo Ramati di Cerano, Claudia Lorena. La cerimonia si è conclusa con la benedizione di Don Federico Sorrenti, parroco di Cerano.

Chiudere